La consapevolezza nella comunicazione

“Comunicare con calma” è il titolo della giornata di pratica e riflessione sulla comunicazione e le relazioni interpersonali che si è svolta a Imola (RA) lo scorso 5 marzo.

Nel vasto mondo della comunicazione, che sembrerebbe oggi favorita dallo sviluppo dei mezzi tecnologici, si sente più forte il bisogno di comprendere e ‘sentire’ cosa davvero avviene quando ci disponiamo allo scambio con gli altri, in un gruppo o con un’altra persona, divenendo più consapevoli dei vari aspetti che entrano in gioco.

Le incomprensioni, i fraintendimenti e in genere le difficoltà nel comunicare riflettono la complessità dell’essere umano, con la propria visione del mondo, con personali modelli interpretativi, con aspettative, bisogni emotivi, esperienze pregresse che influenzano il modo di porsi in relazione.

Il contatto e l’ ‘ascolto’ di sè sono condizioni favorevoli alla capacità di sentire l’altro, o gli altri, anche al di là delle parole, posto che il significato della comunicazione è dato soprattutto dal ‘non-verbale’ che le accompagna o anche le sostituisce.

La calma allora è la condizione utile a sentirsi ‘centrati’ e aperti all’ascolto, e insieme anche più capaci di esprimere il nostro sentire o il nostro punto di vista, senza essere giudicanti nei confronti altrui.

Se una sola giornata non può bastare ad esaurire questo tema, può però essere l’occasione per vivere un’esperienza giocosa, in cui cioè ‘mettersi un po’ in gioco’ per riconoscere ciò che ostacola e ciò che facilita la comunicazione, sperimentando diverse modalità, per poter vedere con occhi nuovi quanto avviene, al fine di trovare più efficaci vie da percorrere per  una maggiore soddisfazione nelle relazioni.

Il gruppo dei partecipanti ha ‘giocato’ con coinvolgimento e divertimento, perchè è giocando seriamente che si impara meglio, e il divertimento è necessario, dato che porta a ‘divergere’ dal pensiero abituale sulle cose.  Grazie a tutti voi che avete reso possibile questa esperienza.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *